LA TERRIBILE AVVENTURA DI JAMIE

***********

  Che un figlio disconnette dai genitori,  come ha fatto nostro figlio Flavio, è un dolore atroce, ma un padre che disconnette da sua figlia è inaudito, e sta a dimostrare come la mente di un uomo possa essere sottoposta a “trattatamenti”, manipolazioni, al punto di commettere la cosa più innaturale per un genitore, quello di tagliare completamente qualsiasi tipo di rapporto con  sua figlia. Jamie Sorrentini Lugli è nostra nuora avendo sposato nostro figlio Tiziano, quindi un’altra disumana Disconnessione così vicina a noi è stata messa malvagiamente in atto ancora una volta dalla “Chiesa” di Scientology. Jamie ha voluto raccontare la sua terribile avventura che mi ha così scioccata da farmi rimanere nauseata per un lungo periodo di tempo.

Renata Fruscella Lugli

——————-

Mi chiamo Jamie Sorrentini Lugli. I miei genitori erano sullo staff all’Org di NY nei primi anni 70 e poi sono diventati disaffezionati per 30 anni. Li ho riportati sul Ponte quando ho scoperto da sola Scientology nel 2006. Ho portato in Scientology anche mia sorella all’incirca nello steso periodo. Sono sempre stata estremamente vicina ad entrambi i miei genitori. Avevamo una linea di comunicazione molto aperta e mi hanno sempre sostenuto in qualsiasi cosa io abbia fatto. Ed io e mio padre avevamo una relazione molto speciale – molto più uniti della maggior parte dei padri e delle figlie che conosco. Era come se fossimo connessi telepaticamente  ed emozionalmente. Tutte le volte che i miei genitori litigavano io ero sempre lì per lui ad ascoltarlo. Se mia mamma non era a casa per preparare la cena, io gliela preparavo. E tutte le sere prima di andare a letto di solito mangiavamo insieme  latte e biscotti al cioccolato.

Jamie con suo padre

Sono uscita in Gennaio dalla chiesa con mio marito Tiziano. Ero da un anno sull’ OT Elegibility e non venivo accettata per motivi inusuali e senza reali motivazioni. Tutto era cominciato con il mio rifiuto di comprare degli altri libri dei Basic , dopo che avevo già donato 25 librerie complete, e dopo che avevo fatto Patron con Onore. Poi la spirale andò fuori controllo quando ebbi dei problemi in Etica perchè avevo comprato una moto (con soldi che “invece avrei dovuto donare”). In più, come attrice , avevo recitato la parte di una spogliarellista in uno show di un grosso network televisivo e mi venne detto che stavo promuovendo me stessa come “porno star” e che non mi era concesso di recitare dei ruoli che fossero sotto 2.0 sulla scala del tono. La lista delle cose pazzesche che sono accadute andrebbe avanti per molto ma questi erano alcune delle cose eclatanti . Alla fine mi diedero un programma che consisteva cell’addestrarmi sino a Classe IV con internato, fare tutti i libri e conferenze dei Basic, rifare il corso di PTS/SP (perchè l’industria dell’intrattenimento è “un industria 1.1″) e avrei anche dovuto aumentare i miei “contributi”. Volevo chiedere un Consiglio di revisione ma poi vidi le interviste del St. Pete Times con Marty Rathbun e gli altri che avevano lasciato la chiesa. Improvvisamente tutto faceva senso e sapevo che non sarebbe servito a niente cercare di lottare per quelle cose. Io non potevo più sostenere David Miscavige e le sue attività criminali. Anche mia madre lasciò immediatamente la chiesa non appena apprese la verità su ciò che stava succedendo al top della chiesa. Mio padre e mia sorella sono rimasti nella chiesa e naturalmente hanno disconnesso da noi. Mia madre ha chiesto il divorzio da mio padre per ovvie ragioni. * * Il 2 di Luglio io e Tiziano siamo andati a Clearwater per il fine settimana degli Indipendenti e ci siamo divertiti un casino.

Jackson con Jamie e Tiziano

Dopo il Campionato della Pesca d’Altura degli Indipendenti, Tiziano, Gary Jackson Moorehead ed io abbiamo deciso di fare un salto all’Oak Cove per cercare di vedere Flavio, il fratello di Tiziano , che è un auditor lì. Sapevamo che non saremmo stati in grado di “oltrepassare” il parcheggio per entrare nel vero e proprio edificio, ma forse se stavamo sul marciapiede, magari lo vedevamo uscire per salire sul Bus che li porta a cena. Quindi ci siamo messi lì fuori ed urlavamo “FLAVIO  FLAVIO !!” Le guardie della sicurezza ci osservavano e a chi ci riconosceva e tentava di comunicare con noi veniva detto “Non parlate con loro. Sono stati dichiarati Soppressivi.” Sapevamo che non ci sarebbe stato verso che Flavio fosse lasciato uscire dall’edificio. Visto che, i SO Member dovevano correre alla porta di servizio e salire sul Bus uno alla volta, per essere coperti dagli SP MALVAGI che erano la fuori in strada e che stavano “attaccando la chiesa”.

Tiziano e Flavio quando erano più giovani

Dopo un’ora che cercavamo invano di attirare l’attenzione di Flavio ,decidemmo di andar via e di tornare a casa di Mike e Christi. Ma visto che mio padre vive al 500 Osceola ( gli appartamenti che sono attaccati al Sand Castle) ho detto a Tiziano : “Facciamo un giro fino là e vediamo se c’è lo scooter di mio padre” (Lui gira con uno scooter rosso perchè ha dato tutti i suoi soldi alla chiesa e non si può permettere di comprare una macchina). Arriviamo là con la nostra decapottabile ed in quell’esatto momento vedo mio padre sul suo scooter rosso che sta uscendo dal parcheggio. Dico a Tiziano : “Ferma la macchina!” Salto fuori e corro verso di lui. Non avevo nemmeno pianificato di cercare di parlare con lui in questo viaggio ma quando l’ho visto, qualcosa è stato più forte di me e sentivo che dovevo avvicinarlo. La cosa strana è , che sono andata in giro in ciabatte per tutti quei giorni che sono stata a Clearwater, ma quella mattina avevo messo le scarpe da ginnastica. Non che le volessi mettere , ma qualcosa mi diceva di metterle. Non avrei mai pensato che dovevo fare uno sprint nel parcheggio , nel disperato tentativo di riconnettermi con mio padre. Così , sto correndo verso di lui, e gli urlo :” PAPA’, PAPA’ !!!!” e lui gira lo scotter e parte per la direzione opposta del parcheggio. Sta cercando di scappare via da me !! O MIO DIO !!! Non ci posso credere. Quindi accellero la mia andatura al massimo e cerco di andare più veloce che posso , e gli urlo. Vedo che parcheggia lo scooter e che poi si mette a correre verso il retro dell’edificio. Sono in stato di shock, con l’adrenalina che pompa al massimo. Corro sul retro dell’edificio e lo vedo che corre su dalle scale, verso una porta a vetri che dà sull’ingresso. Gli urlo : “Papa’, non scappare da me. Non farlo. Sono la tua fottuta figlia!” Mentre corro nel corridoio , lo vedo aprire la porta e parlare con la guardia della sicurezza , con voce piena di panico “Chiudi la porta a chiave , non lasciarla entrare!” Cerco di superare la guardia ma lei mi prende per un braccio e mi ferma. Lo perdo. C’era mancato un pelo. Nella mia testa , volevo solo saltargli addosso ed abbracciarlo, pensando che una volta che avesse sentito le mie braccia attorno a lui avrebbe mollato e mi avrebbe abbracciato anche lui. Ma ero rimasta attonita alla sua reazione, mio padre con il quale sono stata così vicina per tutta la mia vita , che una volta mi guardava con amore e con affetto , adesso mi guardava e scappava da me come se fossi stata un assasina che lo inseguiva con una pistola. La guardia chiude la porta a chiave e non mi lascia entrare. Scoppio a piangere e la imploro di lasciarmi entrare per parlare con lui. Le spiego che è mio padre e che non mi vuole parlare perchè glielo hanno detto quelli della chiesa ed è vietato a lui di avere qualsiasi comunicazione con me. Mi dice che sarebbe andata a parlare con lui. Nel frattempo , Tiziano e Jackson arrivano e li informò su quanto era successo. La guardia riscende e dice che mio padre è molto turbato e che le ha detto che non vuole parlare con me e che io devo andare via perchè quella è una proprietà privata. Jackson le spiega cosa sia la disconnessione e che tutto quello che voglio fare è vedere mio padre e dopo pochi minuti anche lei si mette a piangere. Continuo ad implorarla di lasciarmi andare su’ alla porta del suo appartamento , ma mi dice che non può lasciarmelo fare. Penso che a questo punto a tutti e quattro stavano scendendo lacrime dagli occhi. Il fratello di Tiziano ha disconnesso da lui, Jackson è stato separato a forza dalla moglie ; abbiamo provato ,ognuno di noi il dolore causato dalla disconnessione forzata della Chiesa di Scientology. Ed ora questa guardia della sicurezza , che all’oscuro di tutto , non riesce a credere ciò che ha visto con i suoi occhi, sperimenta con noi lo stesso dolore. La cosa ha aumentato le nostre perdite individuali in questa esperienza comune , e la cosa è stata molto intensa. * * Non è ironico che Scientology, che dovrebbe insegnare alle persone a comunicare meglio e che dovrebbe aiutarli a stare di fronte a queste cose , faccia in modo che questi “Scientologist dedicati” non siano capaci di fare nient’altro sen non scappare via? Mi ci è voluto del tempo per riprendermi dallo schock di ciò che era successo. Ma so che se io mi sono sentita così male , lui deve essersi sentito anche peggio. So che io stavo mantenendo alta la mia integrità e stavo facendo la cosa giusta. Nel suo profondo lui sa che è sbagliato abbandonare la tua stessa carne. Lui si sta perdendo tutti i miei progressi , tutte le mie vittorie.

anime gemelle

Adesso io vivo la mia vita. Quella che ho sempre voluto vivere , non quella che la chiesa pensa io debba vivere. La mia vita è fantastica. Ho sposato la mia anima gemella. Abbiamo appena comprato una casa e stiamo creando la nostra vita insieme. La mia carriera si sta muovendo e sto vivendo il mio sogno. Mio padre ha perso tutto quello per cui ha lavorato tutta la vita – sua moglie, sua figlia , il suo futuro. Ha dato ogni centesimo che aveva alla chiesa. Ha 80.000 dollari di debiti , va in giro con uno scooter perchè non si può permettere una automobile e persino peggio , sta vivendo da solo adesso dopo 34 anni di matrimonio. Questa cosa mi fa pensare , quanto in là uno possa spingersi per dimostrare che ha ragione ? Papà se mi stai ascoltando , io ti voglio bene e sono qui per te come lo sono sempre stata. Sarai sempre parte della mia vita e quando deciderai di tornare da me avrò sempre pronto per te la tua tazza di latte e qualche biscotto al cioccolato pronta a dividerli con te come facevamo nei bei tempi andati. Jamie Pubblicato sull’Indipendologo il 15 Luglio 2010

Advertisements

2 thoughts on “LA TERRIBILE AVVENTURA DI JAMIE

  1. “Ognuno ha il diritto di comunicare o non comunicare con certe persone” oppure “lo scientologist sceglie autonomamente con chi comunicare”; Questa è la più insulsa GIUSTIFICAZIONE di una Chiesa che sta palesemente commettendo uno dei suoi OVERT più criminali. Mi ribolle letteralmente il sangue nel rileggere queste storie di disconnessione: Un figlio che viene manipolato per spiare i genitori, un padre che scappa per non parlare con sua figlia, impedire ad una madre di vedere per l’ultima volta il proprio figlio…

    E’ semplicemente patetico che tutto ciò provenga da una Chiesa che dichiara di essere l’unica in grado di poter salvare il mondo da tutte le sue malvagità, Ma è altrettanto patetico che i suoi parrocchiani non si rendano conto che accettando di comportarsi secondo gli assurdi dettami della loro Chiesa non sono liberi come pensano di essere. E mai lo saranno finché non apriranno gli occhi. Come potrebbe essere altrimenti quando si decide di estraniarsi da una delle dinamiche più importanti, come la famiglia e gli affetti più cari?

    Potrebbe essere un brutto giorno per loro scoprire tutte le falsità da cui erano circondati e quanto hanno perso per quella Chiesa che certamente non meritava un tale sacrificio da parte loro. Tuttavia sarà un gran giorno poiché potranno riconquistare una parte di loro stessi che era andata perduta. E sarà un gran giorno anche per tutti coloro che sono in attesa da lungo tempo di un loro risveglio, pronti a riabbracciarli e a ricominciare a vivere insieme, senz’altro più forti di prima.

    Il mio più caloroso augurio a Renata e Claudio, che possiate vincere la vostra battaglia al più presto e che possiate vedere le vostre famiglie riunirsi come è giusto che sia.

    Davide

    Like

    1. Grazie Davide per il tuo augurio, è anche il nostro perchè la situazione attuale, quella della Disconnessione, è completamente contro natura e contro i diritti umani più basilari.
      E’ tutto sacrosanto vero quello che dici: la “Chiesa” di Scientology tira fuori in modo totalmente irresponsabile la più spudorata giustificazione menzoniera per questo grosso crimine; ma per loro è finita ormai, la popolarità della Disconnessione ha raggiunto ogni punto del pianeta grazie ad internet, e a nulla più serviranno le loro PAROLE perchè a contrastarle ci sono troppi FATTI.

      Renata

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s